mercoledì 21 gennaio 2015

Stoccolma


Dove stai andando? Butta via la cartina! Perché vuoi sapere a tutti i costi dove ti trovi in questo momento? [...] Non preoccuparti, lascia che sia la strada a decidere da sola il tuo percorso, e non il percorso a farti scegliere le strade. Impara a vagare, a vagabondare. Disorientati. Bighellona.
(Tiziano Scarpa)

Chiamano Stoccolma "la Venezia del Nord", ma queste città in comune hanno una sola cosa: è bello perdercisi.
Venezia è un'antica signora agghindata di vicoli e scorciatoie segrete. Le strade sono minute e contorte, i canali sottili. Ti lascia addosso un puzzo di marcio e di malinconia.
Stoccolma è maestosa e sfuggente. Sarà che sono solo un paio di giorni che sto qui; eppure penso che se anche vivessi qui tutta la vita, ci sarebbe sempre qualcosa di Stoccolma che non riesco ad afferrare del tutto. Questa è una donna ritrosa e sofisticata, dai capelli tinti di neve. Ti lasci cullare da lei senza riuscire a capirla. Ti piace smarrirti tra le isole dei suoi pensieri.