sabato 10 gennaio 2015

Disavventure di una scribacchina #3
Scribacchina distratta



Da un anno a questa parte me ne succedono di tutti i colori.
Così, mentre raccontavo le mie strane esperienze quotidiane alle mie coinquiline, loro mi hanno dato questo consiglio: dovresti farne una rubrica sul blog.
Ed ecco che nasce Disavventure di una scribacchina, che raccoglie tutte le assurdità che la gente mi racconta o mi scrive su Facebook, e tutti i guai che combino per conto mio.

Ok, questa mi è successa mesi fa, ma allora non avevo ancora creato questa rubrica. Spero che mi perdonerete, e spero anche di strapparvi un sorriso


In biblioteca.
Consegno la tessera e la bibliotecaria, leggendo il nome, esclama: "Oh! Ma lei è la scrittrice!".
E io, tutta contenta: "Be', sì..."
Segue un breve dialogo sul libro che ho in cantiere, poi la bibliotecaria prova a registrare il volume che vorrei prendere, ma fa una faccia perplessa e dice: "Mi dispiace, ma ci risulta che lei abbia ancora un libro scaduto."
(Ecco, brava, Agave. Fatti riconoscere come la scrittrice che si dimentica di riconsegnare i libri in biblioteca!)

La vostra distrattissima