mercoledì 28 settembre 2016

Una scrivania per uno scrittore


Io alla scrivania sulla mia terrazza
Per lavoro sono spesso fuori casa. Ho sempre con me l'iPad per buttare giù idee, bozze, articoli o racconti. Di solito scrivo sul pullman o in un bar, in treno o in un parco. Ma uno dei miei luoghi preferiti resta il terrazzo di casa mia.

Abito in un piccolo paese in provincia di Bergamo. Piccolo davvero, e in mezzo ai monti. Per dire, la sera c'è un unico locale aperto carino e attualmente è frequentato da ragazzini che hanno dieci anni in meno di me.
Però. Però la vista dalla mia terrazza resta uno dei panorami più belli da guardare tra una frase e l'altra.

Ci sono i monti lontano. È ancora presto perché si tingano di neve, ma posso già sentirla cadere. Il freddo che arriva mentre le giornate si accorciano. Vicino, le foglie del mio acero. Che non è la leopardiana siepe, ma penso che sia l'acero, in realtà, a ispirare le mie fiabe, perché con i suoi rami impedisce in parte la vista dei monti. E l'ispirazione, lo sapete, nasce da quel che non si può vedere.


E voi, dove scrivete? Aspetto le foto o le descrizioni delle nostre #scrivaniedascrittori!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...