giovedì 13 giugno 2013

"Scrivere è il piacere profondo; essere letti è quello superficiale."

Virginia Woolf

Ho sempre pensato che la somma Virginia avesse ragione anche questa volta, ma negli ultimi giorni, imbattendomi nelle prime, incantevoli recensioni al mio romanzo, mi accorgo che sì, scrivere è un piacere profondo, ma essere letta è una profonda condivisione.
Ed è un’esperienza ugualmente preziosa e unica.
Grazie a tutti quelli che hanno ucciso il mio angelo.

Agave