venerdì 30 dicembre 2016

Fiaba d'inverno


Scrivere fiabe è un modo per riordinare la realtà.
Perché le fiabe non insegnano che esistono i mostri. Le fiabe insegnano che i mostri possono essere sconfitti.
Il mostro peggiore, quello di cui abbiamo più paura, è il mostro che noi temiamo di avere dentro.

Così nasce La luna, lo spazzacamino, e quel bambino di fumo chiamato Dodò, una fiaba pubblicata a Natale sul "Corriere della Sera".
Ve la lascio qui, dedicandola a tutti coloro che hanno un Dodò, ma nessuno che sa vederlo.

"Accade che una sera, quando Aldo scese da una canna fumaria, apparve accanto a lui un bambino di fumo. Questo strano bimbo non era sporco. Era proprio fatto di fumo nerissimo e inafferrabile. Aldo protese le mani per toccarlo e il fumo si disperse nell'aria."

Leggi la fiaba qui: La luna e lo spazzacamino
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...