domenica 10 gennaio 2016

Entrando nell'anno nuovo in punta di fiaba


Se l'anno nuovo si vede dal mattino, il mio 2016 non poteva iniziare meglio.
Ieri ho terminato la revisione di un romanzo molto importante. Una storia a metà tra la fiaba e il racconto d'avventura. Una storia che era nata a Stoccolma. Avevo iniziata a scriverla lì, nei caffè della Venezia del Nord, come qualcuno ricorderà: Una scribacchina nei caffè di Stoccolma.

Ora quel romanzo è concluso.
Ma la sua vera avventura inizia adesso.
Quindi incrociamo le dita: chissà che i miei pirati sgangherati non vedano la luce. Arrrrr!

Intanto devo ringraziare i colleghi e amici Luca Tarenzi e Aislinn: senza una bella chiacchierata con loro (e senza la loro opera di convincimento), non sarei riuscita a concludere.

Ma questo romanzo non è l'unica fiaba del 2016.
Sono contenta di notare che La signora dei gomitoli, la mia favola scaricabile gratuitamente da Amazon, sta ottenendo ottime recensioni.
Vi ringrazio tutti di cuore per tutto.
Che anche il vostro anno possa essere una fiaba da vivere in punta di piedi, o saltandoci dentro con decisione, come Alice nella tana del Bianconiglio.
Gisella



C'era una volta una signora che viveva tutta sola. I suoi gomitoli, però, erano speciali: in ognuno era racchiusa una storia, che lei raccontava ai bambini durante la Vigilia di Natale...

Volete ascoltare anche voi?
Seguite il filo del gomitolo...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...